Ultima modifica: 23 Maggio 2017

Coltiviamo la pace

Alla Scuola Secondaria di primo grado “V. Alfieri” , venerdì 21 aprile 2017, dalle ore 11.00 alle ore 13.00, gli alunni della classi terze, parteciperanno, nell’ambito del progetto KAKI TREE PROJECT – REVIVE TIME”, ad una festa organizzata per riflettere sul valore della pace, sulla gioia della condivione che unisce nel percorrere uno stesso percorso.  Durante la manifestazione avverrà la piantumazione della piantina di kaki consegnatoci dal dr. Masayuki Ebinuma. I docenti intendono offrire agli alunni la possibilità di apprendere comportamenti di pace. 

La Scuola Secondaria di primo grado “V. Alfieri”ha aderito al “KAKI TREE PROJECT – REVIVE TIME”. E’ un progetto artistico attraverso il quale i docenti offrono agli alunni la possibilità di apprendere comportamenti di pace. Alla diffusione di una cultura della pace, della non violenza fra le giovani generazioni è affidato il futuro del mondo. Finalità:  atteggiamenti non violenti, la cura dell’altro,la qualità estetica. L’albero del Kaki, detto anche l’albero della pace, ha una storia  che pone le sue radici in uno dei periodi più bui della nostra storia: la seconda Guerra Mondiale. In Giappone, a Nagasaki, una pianta di kaki è faticosamente sopravvissuta all’esplosione nucleare del 9 agosto 1945.  Il botanico Masayuki Ebinuma se ne è preso cura e ha pensato che la forza di questa pianta non era altro che un potente messaggio di pace da divulgare in tutto il mondo in modo da ricordare a tutti l’inutilità di qualsiasi guerra. Il signor Ebinuma nel 1994 è riuscito a far nascere nuove piantine con i semi dei frutti del kaki sopravvissuto a Nagasaki; poi ha cominciato a distribuire piantine ai bambini che visitavano il museo del bombardamento atomico, pregandoli di farne un messaggio di pace e di amore.

Locandina tree kaki peoject 21 aprile 2017

targa 21 aprile 2017 tree kaki project

programma definito – venerdì 21 aprile 2017 Kaki tree

targa 21 aprile 2017 tree kaki project